lunedì 25 gennaio 2010

Il popolo di Vendola


Il popolo di Vendola si è messo in fila per sbeffeggiare la retorica dei moderati, per deridere l’imperitura sicumera dei nostri perbenisti del PD,  per scombinargli il fortino d’alemiano zeppo di poltrone e idee smarrite e affermare che preferiscono lo scandalo di una persona onesta.
Il popolo di Vendola lo sa. Lo sa con l’anima e la pelle che il riformismo delle bicamerali e dei ma anche, delle riforme condivise nell'inciucio, è una iattura umana prima che politica perché ci ha ridotto  a frammenti, individui senza legami, soli di fronte all’astrazione in cui si è corrotta questa democrazia evoluta e ignorante, i cui figli sono tutti dei liberti.
Gli è fuggito il giochino a quelli del PD, costretti dalla periferia a fare i conti con la democrazia primaria, quella che non ti aspetti si possa risvegliare all’improvviso, e dirti di no.

NO.

Posta un commento