martedì 26 gennaio 2010

Anne Frank e la libertà delle donne

Di seguito riporto la Lezione magistrale sulle donne scritta da Anne Frank sul suo diario il giorno 13 giugno 1944, il giorno successivo al suo 15° compleanno, nell'Alloggio segreto di Amsterdam dove risiedeva da due anni insieme alla sua famiglia e ad altre 4 persone ebree clandestine. Come noto Anne morirà alla fine di marzo del 1945 nel campo di sterminio di Bergen-Belsen per tifo insieme a sua sorella Margot, ad una manciata di giorni dalla libertà (il campo sarà liberato dagli inglesi ad aprile 1945).


"...Più volte mi sono posta una di quelle domande che non mi danno pace, e cioé perché un tempo, e spesso anche adesso, la donna nei popoli occupa un posto molto meno importante rispetto all'uomo.
Chiunque può dire che è ingiusto, ma a me non basta, vorrei tanto conoscere il motivo di questa grande ingiustizia!
Si può immaginare che l'uomo, fisicamente più forte, fin dall'inizio abbia avuto una posizione di supremazia rispetto alla donna; l'uomo che guadagna, che genera i figli, l'uomo che può tutto.
 E' già abbastanza stupido da parte di tutte quelle donne che fino a poco tempo fa hanno permesso che fosse così senza protestare, perché quanti più secoli questa regola ha resistito, tanto più ha preso piede.
Per fortuna la scuola, il lavoro e il progresso hanno un po' aperto gli occhi alle donne. In molti paesi le donne hanno ottenuto gli stessi diritti degli uomini; molte persone, soprattutto donne, ma anche uomini, adesso capiscono quanto questa suddivisione fosse sbagliata e le donne moderne vogliono avere il diritto all'indipendenza totale!
Ma non è solo questo, è il rispetto della donna, quello che manca! In tutto il mondo l'uomo viene rispettato, perché non si può dire lo stesso della donna? Soldati ed eroi di guerra vengono onorati e festeggiati, gli scopritori hanno fama immortale, i martiri vengono osannati, quanti considerano le donne anche come un soldato?....... Secondo me il concetto che sia dovere della donna avere figli nel corso del prossimo secolo si modificherà e verrà sostituito da rispetto e ammirazione nei confronti di colei che si prende sulle spalle i pesi senza brontolare né darsi tante arie!"




Fonte, Anne Frank, DIARIO, L'Alloggio segreto, 12 giugno 1942-1° agosto 1944
Edizione italiana a cura di Sessi F., prefazione di Affinati E., con uno scritto di Ginzburg N., Einaudi Editore, maggio 2009


Posta un commento